cos’è un’esposizione

L’esposizione canina  è un momento tecnico, in cui l’allevatore, o anche l’appassionato, trovano un momento di verifica dei propri cani, confrontandosi con altri allevatori ed appassionati, ascoltando le valutazioni di un tecnico. Il tutto nella ricerca di una crescita comune volta al miglioramento della razza e dell’allevamento.

La valutazione viene effettuata in riferimento allo Standard di razza che disegna il cane ideale. Lo Standard racconta il cane nella sua morfologia e carattere in rapporto al suo lavoro ed alla sua storia. Le manifestazioni sono riconosciute dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiano (ENCI) e vi possono partecipare cani di razze riconosciute dalla Federazione Cinologica internazionale (FCI) dopo i sei mesi d’età.

Il cane, che viene presentato ben pulito ma non (dovrebbe) toelettato con spume ed ammenicoli vari, entra nel ring, dov’è il giudice, assieme agli altri soggetti, con relativi conduttori per essere sottoposto alla valutazione.

Il cane viene tenuto in stazione davanti il giudice e questi lo osserva, nella costruzione generale, nell’espressione, nella testa, negli appiombi; controlla la tessitura del pelo, la corretta dentatura ed inizia a stilare un primo giudizio. sharpei.chicca.san-marinoIn questa fase il cane deve essere stato abituato a rimanere fermo in corretta stazione e ad essere manipolato. Quindi il cane viene fatto girare, a guinzaglio morbido ed al trotto, sempre in senso antiorario, intorno al giudice che ne valuta il movimento, potrebbe venire richiesto anche un ‘up and down’ cioè un avanti indietro sempre di fronte al giudice che in questo caso ne valuta l’andatura anteriore e posteriore.sharpei.chiccaidsbiella14

Nel frattempo l’assistente avrà provveduto a stilare la relazione sotto dettatura del giudice che riporterà tutte le sue valutazioni positive e negative, in riferimento allo Standard, del cane. Sintesi sarà una valutazione (sufficiente, buono, buono, molto buono, eccellente).

  • Le esposizioni canine, in relazione ai titoli che in esse possono essere rilasciati, si suddividono in:

esposizioni regionali (in questa esposizione non viene rilasciato il certificato di attitudine al campionato);

esposizioni nazionali (quando gli esperti giudici sono autorizzati a rilasciare il certificato di attitudine al campionato italiano di bellezza-CAC);

esposizioni internazionali (quando gli esperti giudici sono autorizzati a rilasciare, oltre al Cac, anche i certificati di attitudine al campionato internazionale di bellezza-CACIB);

raduni (manifestazioni indette a cura della associazione specializzata con regolamenti

particolari preventivamente approvati dall’ENCI – gli esperti giudici sono autorizzati a

rilasciare il certificato di attitudine al campionato italiano di bellezza-Cac)

  • Le classi sono suddivise per sesso e quelle ammesse nelle esposizioni riconosciute sono le

seguenti:

Classe Campioni: l’iscrizione in tale classe è obbligatoria per i campioni italiani di bellezza

che all’atto della loro iscrizione all’esposizione (seconda chiusura iscrizioni) siano stati

proclamati tali secondo i regolamenti dell’ENCI. L’iscrizione in tale classe è invece facoltativa

sia per i campioni internazionali di bellezza sia per i campioni stranieri.

Il titolo di Campione Mondiale o Campione Europeo non dà diritto all’iscrizione in classe campioni

Classe Libera: per tutti i cani di almeno 15 mesi di età.Il Cac e la riserva potranno essere assegnati

mettendo a confronto la classe libera e la classe intermedia. In questa classe è in palio il

Cacib limitatamente alle esposizioni internazionali.

Classe Intermedia: per cani di età compresa tra 15 e 24 mesi di età senza altre limitazioni. Il Cac e la riserva potranno essere assegnati mettendo a confronto la classe intermedia e la classe libera. In questa classe è in

palio il Cacib limitatamente alle esposizioni internazionali.

Classe Giovani: per cani di età compresa tra i 9 mesi e i 18 mesi. In questa classe non può

essere assegnato né il Cac né il Cacib. Può concorrere al titolo di migliore di razza purchè

abbia ottenuto la qualifica di 1° Eccellente.

Classe Juniores: per cani di età compresa tra i 6 mesi e i 9 mesi. In questa classe non può

essere assegnato né il Cac né il Cacib.

Classe Veterani: per i cani che abbiano compiuto 8 anni di età. In questa classe non

possono essere assegnati né il Cac né il Cacib.

  • Per ottenere il Diploma di Giovane Promessa ENCI bisogna conseguire 30 punti, ottenuti tutti in classe giovani, così suddivisi

1 ECCELLENTE in expo nazionale 3 PUNTI

1 ECCELLENTE in expo internazionale 5 PUNTI

sharpei.giovane.promessa

  • Per ottenere il Diploma di Campione Italiano relativo alla razza Shar Pei bisogna conseguire

2 CAC in expo nazionale

2 CAC in expo internazionale

2 CAC in raduno o mostra speciale

e aver eseguito le radiografie, a livello ufficiale, della displasia dell’anca (risultato che venga trascritto sul pedigree)

 sharpei.campione.italiano

by
Scritto il 6 febbraio 2014